Nuovo Ospedale Di Siracusa

Luogo:

Siracusa, Italia

Cliente:

Commissario Straordinario per la Progettazione e la realizzazione del Nuovo complesso Ospedaliero della Città di Siracusa

Team:

con Proger, Manens

Incarico:

Progettazione definitiva, Progettazione esecutiva

Principi:

Efficienza energetica

Organizzazione

Sostenibilità e ecologia

Il Nuovo Ospedale di Siracusa sorgerà in un’area ubicata all’interno della località “Tremila” in prossimità dell’Autostrada Siracusa-Catania. Il sito, la cui superficie ammonta a circa 175.000 mq, oltre all’edificio ospedaliero ospiterà il parcheggio multipiano interrato, il centro logistico, il polo tecnologico, l’elisuperficie e l’isola ecologica.
La struttura sanitaria, impostato secondo un modello organizzativo per crescente livello di intensità di cura, è stata concepita secondo uno schema semplice e lineare articolato in blocchi distinti collegati da percorsi sanitari, pubblici e logistici. Due grandi assi distributivi governano l’intera circolazione all’interno dell’Ospedale: il “Percorso Verde” destinato ai pazienti esterni e ai visitatori e il “Percorso Rosso” riservato ai flussi sanitari interni e ai degenti.
L’immagine che l’Ospedale restituisce è quella di un sistema armonico e di immediata leggibilità, con una particolare attenzione verso la qualità dell’accoglienza e il potenziamento dell’efficienza.

Dati dell'opera

Area di progetto:
65.112 mq
Posti letto totali:
434
Data progetto:
2023 – in corso
Data realizzazione:
-
Valore dell'opera:
€ 258.521.979,42

Crediti

Progetto di fattibilità tecnico-economica: Studio Plicchi, Rafael De La-Hoz Arquitectos, Milan Ingegneria S.p.A, Areatecnica S.r.l., Sering Ingegneria S.r.l.

I volumi che accolgono le diverse aree funzionali generano grandi corti interne e sono caratterizzati da uno sviluppo in verticale differenziato che, oltre a movimentare le geometrie, rende immediatamente riconoscibili le destinazioni d’uso anche all’esterno: due livelli fuori terra e due interrati con una hall a doppio volume per l’edificio che ospita le funzioni di Accoglienza e l’Ospedale di giorno; sei livelli, di cui gli ultimi tre destinati alle aree di degenza, per i 4 blocchi centrali a corpo quintuplo; quattro livelli per la piastra tecnologica a nord. Le scelte progettuali hanno perseguito lo sviluppo di soluzioni dal ridotto impatto ambientale e ad alta efficienza energetica quali l’utilizzo di fonti rinnovabili, l’impiego di materiali e tecniche per l’equilibrio climatico legati a principi e tecniche per l’invarianza idraulica nonché il posizionamento delle opere a verde con la funzione di mitigazione climatica e paesaggistica.

continua a leggere

L’intera progettazione delle aree verdi presenti all’interno dell’area ospedaliera si è incentrata sulla creazione di spazi verdi strettamente connessi, articolati e particolarmente attenti alla biodiversità: una concezione evoluta della cura che mette al centro del percorso terapeutico anche la pianificazione e la gestione del verde non agricolo.
Da un punto di vista strutturale, considerato l’elevato rischio sismico che caratterizza il comune e l’intera provincia di Siracusa, in nuovo ospedale è stato completamente isolato sismicamente alla base al fine di incrementarne la sicurezza.